Kings C. Gillette

10 fatti scientifici sulla crescita della barba

Per più di un secolo Gillette ha studiato i visi, la pelle e la barba di migliaia di uomini. Ecco alcune delle cose che abbiamo scoperto sulla crescita della barba.

1. Quando inizia la crescita dei peli del viso?

I peli della barba iniziano a comparire durante la pubertà, per effetto degli ormoni maschili. La maggior parte dei ragazzi adolescenti notano per la prima volta i peli del viso in un’età compresa tra i 13 e i 16 anni.

2. Dove crescono per primi i peli del viso?

Nella pubertà, la crescita dei peli della barba si sviluppa in genere in un ordine caratteristico. I peli appaiono prima sul labbro superiore, seguiti dalle basette, dal mento e poi dalle guance. I peli appaiono per ultimi nell’area del collo.

3. La crescita dei peli del viso è basata sulla genetica?

Gli uomini adulti solitamente hanno migliaia di peli della barba. Il numero di follicoli piliferi è determinato fin dalla nascita, dalla genetica. Alcune etnie, come quella degli uomini dell’Estremo Oriente (Cina, Giappone), hanno meno peli della barba, i quali crescono principalmente intorno alla bocca.

4. Secondo quali schemi cresce la barba?

Ogni viso è unico e vi sono grandi differenze negli schemi di crescita dei peli tra un uomo e un altro e anche tra le diverse aree dello stesso viso. I peli crescono in molteplici direzioni e alcuni schemi di crescita dei peli sembrano quasi un “cerchio nel grano”. 

5. Perché gli uomini spesso hanno i peli incarniti?

Nei libri, i peli vengono spesso rappresentati come uno spuntone diritto che cresce fuori dalla pelle con un angolo di 90°. In realtà, la maggior parte dei peli della barba cresce fuori dalla pelle con un angolo molto inferiore, specialmente nell’area del collo. Ciò aumenta il rischio che i peli restino “intrappolati” o “incarniti” nella pelle.

6. Perché la barba è più dura dei capelli?

Il diametro medio dei peli della barba è di 0,1 mm. Questo è quasi il doppio del diametro dei capelli. Ciò rende i peli della barba molto più grossi rispetto ai capelli. Questi peli grossi spesso sono ruvidi e pungenti e appaiono secchi e ispidi. Si raccomanda quindi di ammorbidire e nutrire regolarmente i peli con un balsamo o un olio per la barba. 

7. A che velocità cresce la barba?

Il tasso medio di crescita della barba è di 0,27 mm in 24 ore (ma può variare da persona a persona). La crescita dei peli non è un processo continuo e infinito, ma si verifica in base a un ciclo naturale di crescita dei peli, che comprende una fase di crescita, una fase di riposo e una fase in cui i peli cadono per fare spazio a nuovi peli.

8. Da cosa sono provocate le irritazioni da rasatura?

I peli visibili sul viso di un uomo sono solo la “punta dell’iceberg”. C'è molta biologia complessa sotto la superficie della pelle, la quale svolge un ruolo durante la rasatura. Ad esempio, ogni follicolo pilifero è avvolto da nervi, che possono essere innescati dalla forza della lama mentre taglia i peli della barba, causando segni di irritazione da rasatura (pelle che appare arrossata o calda).

9. Perché la barba va lavata ogni giorno?

La cute ha delle ghiandole di sebo collegate al follicolo pilifero. Queste producono naturalmente una sostanza oleosa (chiamata “sebo”), che viaggia fino alla superficie della pelle attraverso il pelo. È molto importante pulire quotidianamente i peli della barba e la pelle al di sotto dei peli, per evitare che diventino troppo unti, sporchi e che facciano un cattivo odore. 

10. Il lavaggio della barba è importante?

La pelle viene spesso comparata a una parete formata da mattoni e malta, che ci protegge dall’ambiente. La pelle sana si rinnova continuamente e ogni giorno elimina le cellule morte dello strato esterno della pelle come parte di questo processo di esfoliazione naturale. Queste “squame” di pelle possono rimanere intrappolate nella barba, e questo è un ottimo motivo per effettuare un lavaggio quotidiano.